O marotto immaginäio do sciö Molière

1995/1996

Personaggi
Argante
Tonia
Bettina
Cleante
Diaforetico
Tomasin
Angelica
Lavanda
Pargon
Beralda

Tracce di trama
Questa commedia è un libero adattamento, con traduzione in dialetto genovese, del Malato immaginario di Molière. La storia è conosciuta: un uomo molto ricco, Argante, costantemente malato, circondato dai presunti affetti di molte persone che bramano la sua eredità. Il problema è che Argante, il quale spera di acquistare un medico in famiglia con il matrimonio della figlia, è un uomo burbero e avaro, funestato dalle sue costanti e diverse malattie.

Tracce di commento
Questa commedia, che non nasce dallo spurio genio creativo di Mario Bagnara ma è mutuata dalla piece di Molière, ha la sua bellezza nell'intuizione originaria, quella di poter inserire la storia di Molière anche nel contesto genevose, senza svilirla o farle perdere intensità. L'avarizia, la tirchieria, temi portanti di questa commedia, sono elementi che da sempre e diffusamente stigmatizzano la personalità del genovese. Davvero brillante l'inserimento sul finale della commedia della figura di Molière, che entra nei panni di Argante.