Costance Lloyd in Oscar Wilde

1992

Personaggi
Costance Lloyd
Evelyn Morris
Oscar Wilde
Alfred Douglas
Il Dottor Bossi
Carson

Tracce di trama
La scena è ambientata in un cimitero dove le solenni tombe servono ai personaggi talvolta come sgabelli, altre volte da leggio o da podio. La commedia ha inizio con una giornalista che vuole intervistare la signora Wilde, ma Constance si dimostra dura e scontrosa. Alla fine cede alle richieste della giornalista e racconta la storia del suo amore per Oscar Wilde (nella foto a fianco), di come suo marito concepisse l'arte anche come trasgressione e scandalo, fino al processo e alla condanna per omosesussualità dello scrittore.

Tracce di commento
Il testo scritto da Mario Bagnara è un adattamento teatrale di una ricerca compiuta da Pino e Mario Flamigni e da Marina Fogliazza.
Protagonista è Costance Lioyd, l'infelice moglie di Oscar Wilde, rifugiatasi a Bogliasco dopo la condanna per omosessualità del marito. Commedia geniale, ambientata nel cimitero, in cui riannodando il filo della memoria si ripercorre il passato infelice della donna.